Turismo roma

  1. 11/11/21

    Monte Testaccio

    Visita guidata a cura di Sergio Palladino

    Il Monte Testaccio, familiarmente chiamato dai romani “monte dei cocci”, è in realtà il prodotto di un gigantesco accumulo volontario, formatosi tra il I e il III secolo d.C., composto esclusivamente da frammenti di anfore. In particolare, le anfore presenti a Monte Testaccio, provenivano dal sud della Spagna e erano destinate al commercio dell’olio che riforniva il mercato dell’Urbe. Questi contenitori, dopo il trasporto per mare, venivano scaricati nel vicino porto fluviale dell’Emporio. Considerati “vuoti a perdere”, una volta travasato il contenuto, erano ridotti in frantumi e portati in quella che si può definire la prima discarica “differenziata” nella storia.

  2. 30/11/21

    Ludus Magnus

    Visita guidata a cura di Simonetta Serra nell'ambito dell'iniziativa Archeologia in Comune

    Scoperto per caso nel 1937 durante i lavori di costruzione di un complesso residenziale, il Ludus Magnus è l’unica conservata delle quattro palestre gladiatorie realizzate a servizio del Colosseo. In questa palestra, la più grande e importante delle quattro, i gladiatori abitavano e si allenavano preparandosi al combattimento nell’arena.

  3. 23/11/21

    Auditorium di Mecenate

    Visita guidata per auduti e bambini a cura di Carla Termini

    Nel centro della città, in un’area urbanizzata alla fine del 1800, stretto tra palazzi di epoca umbertina, si apre un piccolo giardino nel quale rimane l’unico edificio superstite degli Horti di Mecenate fatti realizzare dal grande amico di Augusto. Mecenate trasformò questa zona di Roma destinata alla sepoltura, in splendidi giardini ispirati ai modelli orientali e arricchiti di statue, fontane e lussuosi padiglioni. Dopo un iniziale  inquadramento topografico dell’area in cui l’Auditorium si trova, la visita prevede una descrizione del monumento, il racconto del suo ritrovamento e un’analisi della sua struttura. Entrati nell’aula, dove probabilmente risuonarono i versi di Virgilio, di Ovidio, di Orazio, si ha la possibilità di ammirare i resti degli affreschi che ne ricoprivano le pareti e le particolarità architettoniche intorno alle quali si animano le discussioni degli studiosi per l’identificazione delle funzioni che questa magnifica sala aveva al momento della sua costruzione.

  4. 19/11/21

    Sepolcri repubblicani di Via Statilia

    Visita guidata a cura di Simonetta Serra

    Un gruppo di cinque sepolcri destinati per lo più al rito dell’incinerazione, venne scoperto agli inizi del Novecento, lungo l’antico percorso della via Celimontana. Dei sepolcri, privati dei loro arredi e delle decorazioni, restano le iscrizioni che ancora ci raccontano storie di vita e di affetti.

  5. 05/11/21

    Museo di Roma in Trastevere

    Una guida d’eccezione per la prima rassegna antologica e storico-critica dedicata a uno dei grandi protagonisti della fotografia italiana del secondo Novecento, il fotoreporter siciliano Calogero Cascio (Sciacca, 1927 - Roma, 2015).

    A cura di Diego Cascio e Natalia Cascio con Roberta Perfetti e Silvia Telmon


    Organizzazione: Sovrintendenza Capitolina in collaborazione con Zétema Progetto Cultura